Alla ricerca di quel melario in più

Confronto sulla produzione di miele fra Ligustica e Buckfast Negli ultimi anni in Italia si è diffuso l’utilizzo di api non autoctone. In certe Regioni la diffusione è tale da precludere agli apicoltori la possibilità di fare riprodurre liberamente le proprie api regine mantenendo le caratteristiche originarie della sottospecie. Gli utilizzatori di queste api all’inizio […]

Comportamento igienico

Il comportamento igienico nelle api da miele è una caratteristica ereditaria delle singole api operaie che conferisce resistenza a livello di colonie contro varie malattie della covata. Le operaie igieniche rilevano e rimuovono la covata morta o malata dalle cellule sigillate. Tuttavia, questo comportamento è piuttosto raro, con solo il 10% circa delle colonie non selezionate che […]

Un po di caffeina allunga la vita delle api e combatte il Nosema ceranae

Fitochimici dietetici, longevità delle api da miele e tolleranza ai patogeni Elisa Bernklau , 1Louis Bjostad , 1Alison Hogeboom , 2Ashley Carlisle , 3 e Arathi HS2,*Informazionisull’autore Note sull’articoloInformazionisul copyright e sulla licenzaDisclaimerQuesto articolo è stato citato da altri articoli in PMC. Astratto La continua perdita di habitat naturali costituiti da praterie autoctone e macchie di fiori selvatici sta riducendo le diverse fonti di polline, nettare e […]

La nutrizione degli alveari interviene sulla genetica delle api: confronto fra alimentazione naturale ,saccarosio o sciroppo ad alto contenuto di fruttosio

Il forte declino delle popolazioni di api mellifere ha reso indispensabile comprendere i fattori chiave che incidono sulla salute delle api mellifere. Di grande preoccupazione è la nutrizione, poiché la malnutrizione nelle api da miele è associata a compromissione del sistema immunitario e aumento della suscettibilità ai pesticidi. Gli apicoltori alimentano spesso sciroppo di mais ad alto […]